Gianluca Petrella, Cosmic Renaissance

Cosmic Renaissance: note al programma
19 ottobre 2022, h 20:00

Tra i più riconosciuti musicisti italiani al mondo, Gianluca Petrella con i suoi oltre 20 anni di carriera come trombonista, ha collaborato con artisti di fama internazionale scrivendo, performando e incidendo musica in maniera trasversale, dalla sperimentazione al mainstream.
È universalmente riconosciuto per aver conquistato i palcoscenici e i festival più importanti del mondo, per i lavori editi da prestigiose etichette e per le sue collaborazioni non solo in ambito jazz: dalla techno all’elettronica tedesca, passando per l’hip hop italiano e la dancefloor.

Si dice che l’Universo sia la somma di tutte le possibili dimensioni spirituali esplorate, esplorabili e non conosciute. C’è chi ha sempre preferito ripetere le esperienze già svelate, chi ha optato per sentieri ignoti. Se sei tra questi ultimi preparati allora al viaggio cosmico del quintetto plasmato da Gianluca Petrella, trombonista refrattario alle etichette che – avendo già da tempo sistemato ogni questione di fama e autorevolezza relativa al pianeta Terra – veste di nuovo i panni dello skipper intergalattico per turisti degli altri pianeti. Stringi la presa alla sua coulisse.

Perditi e ritrovati con lui nei labirinti della musica più nera. Dimentica le convinzioni del jazz più compiuto e prendi appunti per nuove rotte da tracciare sulla cartografia afrofuturista che SunRa, colui che ispira Gianluca Petrella Cosmic Renaissance, aveva iniziato a scarabocchiare un secolo fa.

Scopri i contenuti esclusivi

Universal Language, il nuovo disco di Cosmic Renaissance

Ascolta il nuovo capitolo di Cosmic Renaissance, il progetto di Gianluca Petrella in cui convivono il jazz più spirituale, l’ispirazione afro-futurista e space-jazz e la sperimentazione elettronica.

Gianluca Petrella: biografia di uno skipper intergalattico

Gianluca Petrella, trombonista, è tra i più riconosciuti musicisti italiani nel mondo. Classe 1975, negli oltre 20 anni di carriera già trascorsi ha collaborato con artisti di fama internazionale scrivendo, performando e incidendo musica in maniera trasversale, dalla sperimentazione al mainstream. È universalmente riconosciuto per aver conquistato i palcoscenici e i festival più prestigiosi del mondo (da Montreal a Toronto, passando per Tokyo, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Parigi, Londra, New Orleans…), per i lavori editi da prestigiose etichette (ECM Records, Blue Note, !k7, Ninja Tune) e per le sue collaborazioni con Enrico Rava e altri big, non solo in ambito jazz: con l’acclamata superstar della techno Ricardo Vilallobos, con Moritz Von Oswald, pioniere dell’elettronica tedesca, con dj Gruff – icona dell’hip hop italiano – e con il leggendario agitatore di dancefloor Dj Ralf. Dal 2017 è entrato a far parte della band di Lorenzo Cherubini alias Jovanotti, popstar Italiana, con la quale è attualmente in tour. Cosmic Renaissance è il il suo progetto ispirato alla musica di Sun Ra, col quale ha già inciso tre lavori.

Sul palcoscenico del Teatro Ristori ci sarà anche Anna Bassy, una cantautrice italo-nigeriana, nata e cresciuta a Verona. 
Si appassiona fin da giovanissima alla musica e al canto: reggae, soul, R&B, gospel, sono i generi di cui si innamora e che la guidano nell’esplorazione del suono della sua voce.
Nei suoi brani risuonano vari mondi: affondano le radici nel soul, hanno venature pop, ma richiamano a tratti il folk, a tratti esplorano le sue origini africane.
Nell’autunno del 2021 esce il debut EP “MONSTERS” anticipato dai singoli Could You Love Me, e il successivo Wind, Rain, mentre per il prossimo ottobre è attesa la release del suo secondo lavoro, una raccolta di tre tracce che raccontano la genesi del suo percorso musicale. 

A seguito della vittoria dell’edizione 2021 di Arezzo Wave, a gennaio ’22, Anna si è esibita con la band all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi.
È inoltre tra le 3 artiste italiane selezionate per Keychange 2022, programma europeo che lavora per raggiungere l’uguaglianza di genere nell’industria musicale, e che l’ha portata davanti al pubblico del Reeperbahn Festival ad Amburgo. 

I musicisti

Gianluca Petrella Trombone, Laptop, Moog, Effetti

Mirco Rubegni Tromba

Riccardo Di Vinci Basso

Federico Scettri Batteria Laptop

Simone Padovani Percussioni

Anna Bassy Voce

Aiutaci a migliorare

Compilando questo modulo potrai aiutarci a migliorare i nostri servizi, permettendoci di offrirti un’esperienza sempre più piacevole nel nostro teatro. Condividi con noi le tue opinioni e torna a trovarci!

Il questionario è totalmente anonimo. Al suo interno troverai alcune domande sulla tua età o la tua provenienza che ci servono per conoscere meglio il nostro pubblico. Non sei obbligato a rispondere ma ci farebbe molto piacere se lo facessi. Impiegherai 2 minuti per compilarlo tutto

Scopri i prossimi eventi in Programma

Nessun evento trovato!

Ricevi gli aggiornamenti e le promozioni
del Teatro Ristori

  • Stagioni
  • Per Aziende
  • Box Office
  • X