Maggio, 2019

10Mag(Mag 10)20:30CONCERTO KÖLN - M. HIRASAKI maestro di concerto al violino - G. CARMIGNOLA violinomusiche di E. F. Dall’Abaco, C. Avison, J. S. Bach, A. Vivaldi20:30 Genere:Barocca,Stagione 2018-2019acquista ONLINEBiglietteria

Ora

(Venerdì) 20:30

Dettagli

 

CONCERTO KÖLN su strumenti originali

MAYUMI HIRASAKI concertmaster

GIULIANO CARMIGNOLA violino

 

E.F. Dall’Abaco: Concerto in re minore op. 2 Nr. 1 dai Concerti à quatro da chiesa(c1712)

C. Avison: Concerto dai12 Concerti in Sette Parti tratti dalle Sonate per clavicembalo di Domenico Scarlatti Nr. 6  in Re Maggiore

J. S. Bach: Concerto per due violini, archi e basso continuo in re minore BWV 1043

A. Vivaldi: “Le Quattro Stagioni” quattro concerti per violino archi e basso continuo da “Il Cimento dell’Armonia e dell’Invenzione” op.8

 

 

Lo straordinario e versatile violinista Giuliano Carmignola per la prima volta al Teatro Ristori di Verona con il Concerto Köln, ensemble che con più di trent’anni di attività, si pone tra i più affermati complessi di musica antica con strumenti originali. Il programma è particolarmente accattivante perché accosta capolavori noti come il Concerto per due violini e orchestradi Bach – del quale ci aspettiamo tuttavia di ascoltare un’interpretazione tutt’altro che prevedibile – alle opere di due compositori coevi di Bach: Charles Avison, Evaristo Felice Dall’Abaco, autori di splendida musica, testimoni della grande fioritura del violinismo italiano nell’epoca del Barocco maturo e della sua diffusione europea. Carmignola offrirà al pubblico del Teatro Ristori la sua insuperabile e personalissima interpretazione delle “Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi.

 

CONCERTO KÖLN
Con il suo suono unico, Concerto Köln è da 30 anni tra i gruppi leader della prassi esecutiva storicamente informata. E’ un’orchestra auto-governata, ogni musicista porta un alto grado di responsabilità per il successo dell’ensemble. Mayumi Hirasaki e Shunske Sato, konzertmeister e Lorenzo Alpert, direttore artistico svolgono un ruolo chiave nel processo decisionale interno. I progetti artistici, come le registrazioni di Cd o tour di concerti, nonché la selezione dei musicisti sono discussi e decisi all’interno dell’orchestra.
Tra i direttori di rilievo con cui Concerto Köln ha recentemente collaborato vi sono Ivor Bolton, Pablo Heras-Casado, Daniel Harding, Marcus Creed così come Laurence Equilbey e Emmanuelle Haïm. Le recenti registrazioni dei Concerti per violino di Bach con Giuliano Carmignola (Archiv), Concerti per violino di Haydn con Midori Seiler (Berlin Classics), e il progetto di Mahan Efahani, “Il tempo presente e tempo passato” che unisce Scarlatti e Bach con Gorecki e Steve Reich – sono un’ulteriore testimonianza vasta gamma stilistica di Concerto Köln. Inoltre, i “Concerti Brandeburghesi”, pubblicati nel 2014 (Berlin Classics) hanno avuto un successo di critica.
Come ambasciatrice culturale dell’Unione Europea (2012), l’Orchestra è un perno della vita musicale di Colonia e la sua regione, Nord Reno-Westfalia.


GIULIANO CARMIGNOLA
Nato a Treviso, ha studiato con il padre, con Luigi Ferro successivamente con Nathan Milstein, Franco Gulli all’Accademia Musicale Chigiana e con Henryk Szeryng al conservatorio di Ginevra.
Inizia la carriera come solista sotto la guida di direttori d’orchestra quali Claudio Abbado, Eliahu Inbal, Peter Maag e Giuseppe Sinopoli esibendosi nelle più prestigiose sale da concerto.  Significativa è stata la sua collaborazione con i Virtuosi di Roma negli anni 70 in seguito con i Sonatori de la Gioiosa Marca, la Venice Baroque Orchestra, l’Orchestra Mozart, l’Orchestre des Champs Elysees, Kammerorchester Basel, il Giardino Armonico, l’Academy of Ancient Music e Zürcher Kammerorchester.
La sua produzione discografica l’ha portato a collaborare con etichette come Erato, Divox Antiqua, Sony e Deutsche Grammophon GmbH con cui ha attualmente un contratto di esclusiva. Le sue registrazioni hanno ottenuto numerosi e importanti riconoscimenti come Diapason D’Or e Choc du Monde. Tra le incisioni più recenti i concerti per due violini di Vivaldi con Viktoria Mullova e la Venice Baroque Orchestra, l’integrale dei concerti di Mozart con Claudio Abbado e l’Orchestra Mozart, i concerti per violino di Haydn con l’Orchestre des Champs Elysees, ‘Vivaldi con Moto’ realizzata con Accademia Bizantina ed Ottavio Dantone e i concerti per violino di Bach con Concerto Köln.
Ha tenuto corsi all’accademia musicale Chigiana di Siena e all’Hochschule di Lucerna.
È stato insignito del titolo di “Accademico della Reale Accademia Filarmonica di Bologna” e di “Accademico di Santa Cecilia”.

 

 


nella foto Giuliano Carmignola © Anna Carmagnola / Deutsche Grammophon

 

Organizzatore

Teatro Ristori

Biglietti online

acquista ONLINE

Info prezzi, abbonamenti e riduzioni

Biglietteria
X