Marzo, 2020

06Mar(Mar 6)20:30AKADEMIE FÜR ALTE MUSIK BERLINISABELLE FAUST, Violino, BERNHARD FORCK, Violino & Concertmaster, XENIA LÖFFLER, Oboe 20:30 Genere:Barocca,Stagione 2019-2020acquista onlinebiglietteria

Ora

(Venerdì) 20:30

Dettagli

 

AKADEMIE FÜR ALTE MUSIK BERLIN

ISABELLE FAUST violino
BERNHARD FORCK violino & Concertmaster
XENIA LÖFFLER oboe

 

PROGRAMMA

J. S. Bach Concerto per due Violini, archi e b.c. in re minor, BWV 1043
C. P. E. Bach Sinfonia in Do Magg. Wq 182 No. 3
J. S. Bach Concerto per Oboe, Violino, archi e b.c. in do minore, BWV 1060R
J. S. Bach Concerto in sol minore per Violino, archi e b.c. BWV 1056R
J. S. Bach Trio Sonata in Do Magg. BWV 529 J. S. Bach Concerto in re minore per Violino, archi e b.c. BWV1052R

 

ARTISTI

L’Akademie für Alte Musik Berlin (Akamus) è stata fondata nel 1982 a Berlino. Fin dagli albori, è diventata una delle principali orchestre da camera al mondo su strumenti d’epoca e può vantare una storia di successi senza precedenti. Da New York a Tokyo, da Londra a Buenos Aires, Akamus è ospite sempre gradito e si esibisce regolarmente nei luoghi più importanti in Europa e all’estero. Akamus si è affermata come uno dei pilastri della vita culturale berlinese, detenendo una propria serie di concerti al Konzerthaus di Berlino da più di trent’anni e avendo collaborato con la Staatsoper di Berlino nel repertorio barocco dal 1994. Inoltre, l’ensemble ha una sua propria serie di concerti al Prinzregententheater di Monaco dal 2012. Con una media di cento esibizioni all’anno, Akamus si esibisce in una varietà di formazioni che spazia dalla musica da camera al repertorio sinfonico. Oltre a collaborare con i direttori ospiti, l’orchestra viene spesso diretta dalla postazione del primo violino, Bernhard Forck, Georg Kallweit o Stephan Mai.

Isabelle Faust
Isabelle Faust cattura l’attenzione dei suoi ascoltatori grazie a profonde e fedeli interpretazioni, basate su un’approfondita conoscenza del contesto storico delle opere ma anche su una puntuale attenzione all’attuale prassi esecutiva. Riesce costantemente a illuminare qualsiasi repertorio, spaziando da Biber a Lachenmann. In giovane età Isabelle Faust è stata vincitrice dei prestigiosi Concorsi Leopold Mozart e Paganini ed è stata in seguito invitata ad esibirsi con le principali orchestre del mondo, tra cui i Berliner Philharmoniker, la Boston Symphony Orchestra, la Sinfonica NHK di Tokyo, la Freiburger Barockorchester e la Chamber Orchestra of Europe. Ha al suo attivo importanti collaborazioni in campo concertistico o con direttori del calibro di Claudio Abbado, Giovanni Antonini, Frans Bruggen, Sir. Eliot John Gardiner, Bernard Haitink, Daniel Harding, Philippe Herreweghe, Andris Nelsons e Robin Ticciati. Isabelle Faust si esibisce in un repertorio molto ampio che spazia da J.S. Bach fino ai compositori contemporanei quali Ligeti, Lachenmann e Widmann. Sempre desiderosa di esplorare nuovi orizzonti musicali, Isabelle Faust è a suo agio sia come musicista da camera sia come solista delle più importanti orchestre sinfoniche e da camera.

Bernhard Forck
Bernhard Forck si è dedicato al violino dall’età di cinque anni. Dopo aver completato gli studi nel 1986 alla Hochschule für Musik Hanns Eisler di Berlino sotto la guida di Eberhard Feltz, è entrato a far parte dei Berliner Philharmoniker. Contemporaneamente ha sviluppato il proprio interesse per le esecuzioni su strumenti d’epoca e ha studiato con diversi eminenti esponenti del settore, fra cui Nikolaus Harnoncourt presso il Mozarteum di Salisburgo. Bernhard Forck è uno dei membri dell’Akademie für Alte Musik Berlin sin dalla fondazione dell’ensemble nel 1982. La sua carriera professionale come violinista si è sviluppata anche grazie alla sua attività con i Berliner Barock Solisten. Numerosi CD ed esibizioni all’estero testimoniano la sua abilità artistica, che si rispecchia anche nella sua attività di insegnante presso la Hochschule für Musik Hanns Eisler di Berlino. Nel 1995 ha inoltre fondato il Manon Quartet di Berlino. Bernhard Forck è stato Direttore Musicale dell’Händel Festival Orchestra di Halle dal 2007 al 2019 ed è stato Direttore Artistico del ciclo di concerti Händel zu Hause.

Xenia Löffler
Xenia Löffler, membro e oboe solista dell’Akademie Für Alte Musik Berlin sin dal 2001, negli ultimi anni si è contraddistinta come solista, musicista da camera e musicista orchestrale. In qualità di solista, si esibisce in tutto il mondo con l’Akademie Für Alte Musik Berlin; inoltre collabora con ensemble del calibro del Collegium 1704 (Praga), del Batzdorfer Hofkapelle e dell’Handel Festival Orchestra di Halle e con conduttori prestigiosi. Xenia Löffler si ripropone in special modo di esplorare il repertorio per oboe meno conosciuto. Nel 1998 ha fondato l’Amphion Wind Octet, con cui si è esibita in festival internazionali e ha inciso finora nove registrazioni, tutte di grande successo.

 

SITO

https://akamus.de/de

 

VIDEO


(DEDICATO AL PROGRAMMA DI BACH)

 

 

 


nella foto: Isabelle Faust (© Felix Broede)

 

Organizzatore

Teatro Ristori

Biglietti online

acquista online

Info prezzi, abbonamenti e riduzioni

biglietteria
X