Phénix

Phénix: note al programma
23 febbraio 2024, h 20:30

Questa creazione è stata presentata per la prima volta al pubblico in occasione del Festival d’Ambronay  nel settembre  2022, e scuote  ancora una volta  i codici tra musicisti e danzatori.
Phénix  è nato dall’incontro speciale ed inatteso tra la viola da gamba e la danza.
Quattro danzatori dialogano con questo strumento a corde molto in voga nel XVII secolo e per rinforzare la potenza di questa inaspettata collaborazione sono stati inseriti elementi di musica elettronica di Arandel .
Continuando il  mio percorso d’apertura e di confronto tra diverse estetiche artistiche, ho voluto riunire sullo stesso palco due discipline opposte per creare uno spettacolo leggero e singolare.
In un  ambiente intimo gli artisti intersecano i lori universi e creano un lavoro inedito sublimato dalla loro alchimia.

Locandina

Compagnie Käfig
Direzione artistica e coreografia  Mourad Merzouki
Assistente al coreografo  Kader Belmoktar
Musica eseguita dal vivo  Salomé Gasselin
Musica registrata  Arandel
Luci  Yoann Tivoli
Interpreti  Mathilde Devoghel, Aymen Fikri, Hatim Laamarti, Pauline Journé
Coordinamento tecnico  Charly Loste
Regia luci: in alternanza Jean Camilleri / Thomas Nimsgern
Regia fonica: in alternanza Sachan Marachian / Thibault Homeyer
Coproduzione Pôle en Scènes, Encore un Tour, Festival d’Ambronay

Mourad Merzouki

Il coreografo Mourad Merzouki, figura del movimento hip-hop a partire dagli inizio degli anni novanta, iscrive il suo lavoro all’intersezione di molteplici discipline artistiche . La danza hip-hop esplorata in tutti i suoi diversi stili, il circo e le arti marziali , o le arti plastiche, i video e la musica.
Senza perdere di vista le radici del movimento, le sue origini sociali e geografiche , questo confronto permette di aprire nuovi orizzonti alla danza  generando inediti punti di vista.
Per sviluppare al meglio il suo universo artistico nel 1996 crea la propria compagnia Käfig , che in arabo ed in tedesco significa “gabbia” ed  è anche il titolo della pièce che  Merzouki presenta nello stesso  anno al concorso  “Rencontres urbaines de la Villette”  e ne segue  un grande riconoscimento da parte di pubblico e critica.
Da allora  ha realizzato  32 diverse creazioni presentate  in oltre 700 città di  65 paesi  nel mondo , raggiungendo  più di  4000 recite  davanti a oltre  2 milioni di spettatori.
Nel 2016 viene nominato consigliere artistico  a  Pôle en Scènes a Bron.
Nel gennaio 2023 dopo 13 anni alla direzione del CCN de Créteil et du Val de Marne ,riporta la Compagnie Käfig ad est di Lione a Bron e Saint-Priest riconnettendosi quindi con il territorio che lo ha visto crescere.

Mourad Merzouki ha  sdoganato la danza e la cultura hip hop dall’ambito sociale per farne un linguaggio artistico ‘totale’ perfettamente consono al palcoscenico. Il primo in Europa a dare una struttura drammaturgica compiuta a uno spettacolo costruito sulla danza di strada con una trama coerente senza tradire l’effetto virtuosistico e ‘a numeri’ di questa disciplina, Merzouki ha inoltre fatto incontrare l’hip hop con altre discipline: il circo in Terrain vague, la realtà digitale in Pixel, la musica classica live in Récital semplicemente aprendo nuovi orizzonti e spingendo questa danza verso punti di vista inediti.

Aiutaci a migliorare

Compilando questo modulo potrai aiutarci a migliorare i nostri servizi, permettendoci di offrirti un’esperienza sempre più piacevole nel nostro teatro. Condividi con noi le tue opinioni e torna a trovarci!

Il questionario è totalmente anonimo. Al suo interno troverai alcune domande sulla tua età o la tua provenienza che ci servono per conoscere meglio il nostro pubblico. Non sei obbligato a rispondere ma ci farebbe molto piacere se lo facessi. Impiegherai 2 minuti per compilarlo tutto.

Scopri gli appuntamenti del Ristori Baroque Festival OFF

sabato
24
Feb 2024
H 20:30
Proiezione della pellicola “Le relazioni pericolose”

in collaborazione con il Circolo del Cinema

domenica
25
Feb 2024
H 10:00
Seconda visita guidata dei luoghi barocchi della città di Verona

SOLD OUT

Scopri gli altri concerti del Ristori Baroque Festival

domenica
25
Feb 2024
H 20:30
J. S. Bach, Sonate e Partite per violino solo

Julian Kainrath

mercoledì
28
Feb 2024
H 20:30
I concerti per l’Imperatore – La cetra d’Asburgo

Federico Guglielmo

Ricevi gli aggiornamenti e le promozioni
del Teatro Ristori

  • Stagioni
  • Per Aziende
  • Box Office
  • X