Il Quartetto Vanvitelli – L’Accademia degli erranti

Il Quartetto Vanvitelli, "L'Accademia degli erranti"
14 febbraio 2023, h 20:00 - Spazio di San Pietro in Monastero

Fondato nel 2017, il Quartetto Vanvitelli è un ensemble italiano specializzato nel repertorio cameristico della prima metà del Settecento, che si ispira a Luigi Vanvitelli, architetto considerato uno dei maggiori rappresentanti del periodo Rococò. Il programma propone una sequenza “canzoni da sonar”, la nuova forma di stampo prettamente strumentale, di autori coevi al bresciano Biagio Marini.  Di ritorno da Venezia dove era stato violinista e maestro di Cappella nella basilica di San Marco, assume il ruolo di direttore musicale dell’Accademia degli Erranti, che aveva sede fu presso il Teatro Grande, concesso dalla repubblica di Venezia nel 1643, portando con sé un nuovo bagaglio esperienziale frutto dell’incontro con Claudio Monteverdi, Salomone Rossi e Dario Castello.

A seguito dell’importante scisma dell’unità religiosa, le arti e la musica dell’Europa cinquecentesca vivono una fase di fioritura e di rinnovamento. Con l’avvento dell’editoria musicale nasce e prende piede un nuovo genere, la chanson parigina, canto sillabico a più voci. Nella seconda metà del secolo – proprio da quest’ultima – deriva una nuova forma di stampo prettamente strumentale, detta canzone da sonar, che è considerata oggi l’antenata delle forme strumentali quali suite sonate che saranno successivamente sviluppate nel periodo barocco. Il bresciano Biagio Marini, di ritorno da Venezia dove era stato violinista e maestro di Cappella nella basilica di San Marco, assume il ruolo di direttore musicale dell’Accademia degli Erranti, dal 1619 al 1621, portando con sé un nuovo bagaglio esperienziale frutto dell’incontro con Claudio Monteverdi, Salomone Rossi e Dario Castello. Gruppo di intellettuali e letterati, l’accademia si occupava di studi letterari, di cavallerizza, di arte della spada e di musica. La sede fu presso il Teatro Grande, spazio concesso dalla repubblica di Venezia nel 1643, poco dopo la sua costruzione. Tra i letterati che vi presero parte si annoverano Ottavio Rossi, Pietro Paolo Ormanico, Carlo Francesco Pollarolo, Bartolomeo Dotti. Tra i musicisti compare anche Francesco Corbetta.

Fondato nel 2017, il Quartetto Vanvitelli è un gruppo italiano specializzato nel repertorio cameristico della prima metà del Settecento che si ispira a Luigi Vanvitelli, architetto considerato uno dei maggiori rappresentanti del periodo Rococò. I componenti del quartetto hanno una consolidata attività concertistica in Italia e in Europa. Il gruppo ha dato nuova luce – attraverso le opere VIII e IX, incise su due dischi pubblicati da Arcana – alla figura di Michele Mascitti, violinista di scuola napoletana. Grazie all’interpretazione delle sue pagine, il quartetto ha ricevuto importanti riconoscimenti della critica internazionale (Classic Voice, Musica, Amadeus, BBC Music Magazine, Deutschlandfunk, Toccata, Scherzo, etc.).
La prestigiosa rivista “Diapason” ha premiato il quartetto con il massimo dei voti, 5 stelle, per due volte consecutive.
Il quartetto ha collaborato con Giuseppina Bridelli, mezzosoprano di fama internazionale, producendo un album contenente musiche di Scarlatti e Caldara, pubblicato da Arcana e recentemente premiato da numerose riviste italiane e internazionali.

Il programma del concerto

Selva di varie compositioni
Dario Castello (1590 – 1658)
Dalle Sonate concertate in stil moderno (Venezia 1629)
Sonata seconda a soprano solo
Giovanni Battista Fontana (1589 – 1630)
Dalle Sonate a 1, 2 e 3 (Venezia 1641)
Sonata seconda
G. Picchi (1571 – 1643 )
Dal Fitzwilliam Virginal Book
Toccata
Biagio Marini (1594 – 1663)
Sonata variata dall’ op. VIII
Isabella Leonarda (1620 – 1704)
Sonata duodecima a violino solo Op. XVI (Bologna 1693)
Alessandro Stradella (1639 – 1682) –
Sinfonia prima a violino e violoncello in re
Giovanni Girolamo Kapsberger (1580 – 1651)
Da Intavolature di lauto, libro I
Toccata VI
Arcangelo Corelli (1653 – 1713) –
Sonata per violino Op. V n. 5 in sol minore
Adagio – Vivace – Adagio – Vivace – Giga, Allegro
Michele Mascitti
Sonata in Sol minore Op. 8 n. 5
andante – allegro – largo – Corrente, allegro – gavotta, allegro

I musicisti

Gian Andrea Guerra
Violino

Nicola Brovelli
Violoncello

Mauro Pinciaroli
Arciliuto

Luigi Accardo
Clavicembalo e organo

Scopri gli altri eventi

mercoledì
08
Feb 2023
H 20:00
Oriente – Occidente. Dialogo delle Anime

Il concerto inaugurale della prima edizione del Ristori Baroque Festival

martedì
14
Feb 2023
H 20:00
L’Accademia degli erranti

Il Quartetto Vanvitelli propone un ricco programma per il concerto nella chiesa di San Pietro in Monastero.

giovedì
16
Feb 2023
H 20:00
Forqueray Unchained

Il concerto a San Pietro in Monastero presenta l’album di esordio del giovane violista da gamba André Lislevand incentrato sul grande repertorio violistico di Antoine Forqueray.

Ricevi gli aggiornamenti e le promozioni
del Teatro Ristori

  • Stagioni
  • Per Aziende
  • Box Office
  • X