Il suono rinnovato

Occasione imperdibile per ascoltare per la prima volta la nuova ed entusiasmante trascrizione per flauto del concerto n. 1 di Franz Joseph Haydn per violoncello curata da Andrea Griminelli, flautista numero 1 al mondo, testimone dell’eccellenza italiana della musica che da tanti anni è sulla ribalta della scena musicale internazionale, grazie alle sue sensibilissime interpretazioni e alla sua tecnica sorprendente, che hanno contribuito anche a fargli guadagnare i più prestigiosi riconoscimenti: dal Grammy, al Prix de Paris fino alle più prestigiose onorificenze. La sua attività artistica si arricchisce inoltre di collaborazioni con Sir Elton John, James Taylor, Sting, Bradford Marsalis e il leggendario Ian Anderson leader dei Jethro Tull. Il suo ultimo disco con etichetta discografica Decca dal titolo “Nessun Dorma. The Opera I Love” arie famose interpretate per flauto e orchestra vede una collaborazione con la Czech National Symphony Orchestra diretta dal Maestro Marcello Rota. Il 20 novembre 2019 ha festeggiato con un grande concerto a Reggio nell’Emilia i suoi 60 anni assieme a tutti i suoi amici; Andrea Bocelli, Zucchero, Sting, Renato Zero, Irene Fornaciari, Amii Stewart, Sumi Jo, Beppe Carletti, Gheorghe Zamfir.

Info Spettacolo

venerdì, 03 Novembre 2023 H 20:00
Spazio S. Pietro in Monastero

Programma evento

W. A. Mozart
Adagio e Fuga in do min. K 546

F. J. Haydn
Concerto n. 1 in do maggiore per flauto ed orchestra, Hob:VIIb:1
(trascrizione di Andrea Griminelli dal concerto per violoncello)
Prima esecuzione assoluta

G. Sollima
Contrafactus per flauto e archi

Artisti e Compagnia

I Virtuosi Italiani

Flauto Andrea Griminelli

Le sue sensibilissime interpretazioni e la tecnica sorprendente di Andrea Griminelli sono valse riconoscimenti e premi in ogni angolo del mondo musicale, tra cui il Grammy, il Prix de Paris e un cavalierato italiano. Il leggendario flautista Sir James Galway lo ha descritto come "il più grande flautista che sia venuto alla ribalta della scena musicale da molti anni". In 40 anni di carriera come solista, Griminelli si è esibito al Teatro alla Scala, alla Carnegie Hall e alla Suntory Hall, tra l'altro in Europa, Asia e America. Le sue esibizioni con i più importanti direttori d'orchestra includono Georges Pretre, CarlMaria Giulini, Zubin Mehta, Sir Roger Norrington, Emmanuel Krivine, Yuri Bashmet, Sir Richard Bonynge, Jean-Pierre Rampal, Gennady Rozhdestvensky, James Levine e Jerzy Semkov. Ha lavorato con la Royal Philharmonic, la Sinfonica di Berlino, la Munchner Rundfunkorchester, la London Philharmonic, l'Orchestre de Paris, la New York Philharmonic, l'Orchestra Nazionale della RAI e la Los Angeles Philharmonic, solo per citarne alcune. Nel 1984, a 25 anni, fu invitato da Luciano Pavarotti a esibirsi nell'ormai famoso concerto al Madison Square Garden di New York. Questo segnò l'inizio di una collaborazione tra i due artisti che si estese per 200 concerti, tra cui esibizioni all'Hyde Park di Londra, al Central Park di New York, alla Torre Eiffel di Parigi e alla Piazza Rossa di Mosca. Nel 1991 Griminelli ha ricevuto il cavalierato dal Presidente della Repubblica Italiana e nel 2003 è stato nominato Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana. Sostenitore di nuovi lavori, ha eseguito in prima mondiale composizioni per flauto e orchestra di molti autori, tra cui Carlo Boccadoro, Fabrizio Festa, Ennio Morricone e Shigeaki Saegusa. Griminelli ha iniziato a suonare il flauto all'età di undici anni. Durante gli studi con Jean-Pierre Rampal al Conservatorio di Parigi, ha vinto concorsi musicali a Stresa e Alessandria, in Italia. È stato premiato due volte con il prestigioso Prix de Paris. Prolifico artista discografico, ha partecipato come solista a più di 30 dischi, tra cui registrazioni con l'English Chamber Orchestra diretta da Jean-Pierre Rampal e la Camerata Academica Salzburg guidata da Sir Roger Norrington. Il suo lavoro a favore di cause benefiche ha portato a frequenti collaborazioni con artisti della cultura popolare, tra cui Sir Elton John, James Taylor, Sting, Branford Marsalis e Ian Anderson dei Jethro Tull. Nel 2019 ha festeggiato il suo 60° compleanno con un grande concerto a Reggio Emilia insieme a tutti i suoi amici: Andrea Bocelli, Zucchero, Sting, Renato Zero, Amii Stewart, Sumi Jo, Beppe Carletti, Gheorghe Zamfir. I suoi album più recenti sono "Nessun dorma", "Griminelli Tribute to Nino Rota" per Decca e "Griminelli plays Morricone" per Sony. Si esibisce regolarmente in recital per flauto e pianoforte e come solista con orchestra nelle principali città dell'India e del Sud. orchestra nelle principali città dell'India, del Sud America, degli Stati Uniti, dell'Italia, dell'Europa, del Sud Est asiatico e del Giappone. Asia e Giappone.

Info e Biglietteria

BIGLIETTERIA 

Verona, Piazzetta Ottolini n. 9
Lunedì, Martedì e Mercoledì dalle 15.30 alle 18.00
Giovedì dalle 10.30 alle 13.00

oppure su prenotazione:
Mobile, WhatsApp, Telegram
+39 392 7178741  / +39 045 8006411
[email protected] 

presso il Teatro Ristori o San Pietro in Monastero
dalle 18.30 nei concerti serali
dalle 15.30 nei concerti pomeridiani

L’organizzazione e la vendita dei biglietti è gestita direttamente da I Virtuosi Italiani Impresa Sociale S.r.l.

venerdì, 03 Novembre 2023 H 20:00venerdì, 03 Novembre 2023 H 20:00venerdì, 03 Novembre 2023 H 20:00

Prossimi Eventi

Tutto
Danza
Per le Famiglie
Jazz
Nessun evento trovato!

Acquista l’Abbonamento

Biglietteria del Teatro

Via Teatro Ristori, 7
37122 Verona VR
+39 045 693 0001
[email protected]
Dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 13:00
e dalle 16:00 alle 19:00

BoxOffice

Via Pallone, 16
37121 Verona VR
+39 045 8011154
Dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00
Sabato dalle 9.30 alle 12.30

Per le Aziende

Affitta il Teatro Ristori per i tuoi eventi
Diventa Sponsor e assicurati una poltrona per ogni spettacolo

Ricevi gli aggiornamenti e le promozioni
del Teatro Ristori

  • Stagioni
  • Per Aziende
  • Box Office
  • X