Gypsy Baroque

L'espressione "Il Suonar Parlante" è creazione di Paganini e si riferisce a una speciale tecnica per mezzo della quale gli strumenti musicali possono realmente imitare la voce umana. Dal 2002 la formazione Il Suonar Parlante lavora su questa tecnica che porta a una nuova comprensione del repertorio classico e antico, ma anche alla possibilità di creare nuovi e innovativi progetti musicali.
A dirigere l’orchestra Vittorio Ghielmi, musicista italiano, direttore e compositore definito lo “sciamano del suono” per l’intensità e la versatilità della sua interpretazione musicale.
Si dedica all'investigazione del repertorio antico ma anche alla formazioni di nuove realtà musicali, stringendo forti collaborazioni anche con il mondo jazz e cantautorale.

Info Spettacolo

venerdì, 03 Marzo 2023 H 20:00
Teatro Ristori

Programma evento

Per tutto il ‘700 bande di musicisti gitani furono attivi ai confini orientali dell’Europa ed erano attivi indifferentemente per i nobili Ottomani o per la nobiltà Asburgica. Alcuni di essi divennero molto celebri, come la bella violinista Panna Cinka (1711-72) o Janos Bihari, che visse fino all’alba del XIX secolo, ammirato come uno dei più grandi violinisti d’Europa (e ricordato come tale anche da Liszt nel suo libro sulla musica gitana e Ungherese). Bihari, come quasi tutti questi musicisti, non era in grado di leggere la musica, ma fortunatamente alcuni di questi meravigliosi brani sono stati conservati da altri musicisti che l’hanno ascoltato, come il pianista Ignatz Ruzitska (in Veszprem).
Ghielmi ha potuto lavorare su rare fonti sparse tra Ungheria (Transilvania), Slovacchia, Polonia ricostruendo parte di questo inaudito ed affascinante repertorio (Hajduk dances, magyar tanz, saltus ungaricus etc.).
Questo repertorio dell’europa orientale affascinò i compositori “barocchi” tedeschi, normalmente educati su modelli musicali italiani o francesi ed  influenzò profondamente musicisti come Telemann, Graun, Benda etc.
I gitani, come spesso accade, vissero nel ruolo bipolare di comunità emarginata e di singoli personaggi “romanticamente”ammirati per la loro libertà e questa  duplice veste permise loro, inconsapevolmente, di attuare come veri e propri ponti tra culture differenti. La regione che noi oggi conosciamo come Boemia, Moravia, Polonia, Ungheria era divisa, prima della complicata costituzione delle unità nazionali, in una complessa costellazione di etnie differenti, dominate ad est dall’impero Ottomano e ad ovest da quello Asburgico e poi Prussiano. In questa vasta area le bande di gitani portarono la loro influenza musicale dappertutto (impressionanti le tournée compiute per esempio dalla banda di Bihari). Un’accurata ricerca sui manoscritti mostra un incredibile repertorio ove spesso i pezzi più “classici” di autori come Graun, Hasse, Telemann, Vivaldi sono inframmezzati da danze magiare o “Hajduk” (danze dei briganti) ancora concepite su schemi musicali chiaramente Turchi o Persiani (Maqam).
Vittorio Ghielmi ci offre un programma che unisce, in un nuovo stile, la ricerca su questa antica vena gitana all’esplosiva creatività dei musicisti tradizionali con i quali Ghielmi ha lavorato durante la sua carriera. Un incontro di solisti come il gitano moldavo Marcel Comendant, virtuoso di cymbalon, il violinista tradizionale e jazzista slovacco Stano Paluch, la soprano e compositore Graciela Gibelli e gli altri amici e solisti de “Il Suonar Parlante Orchestra”.

Artisti e Compagnia

Il Suonar parlante Orchestra

Voce
Graciela Gibelli

Violino (folk violin)
Stano Paluch

Violini
Alessandro Tampieri e Maxime Alliot

Viola
Nicolas Penel

Violoncello
Marco Testori

Contrabbasso
Vanni Moretto


Cembalo
Marcel Comendant

Clavicembalo
Shalev Ad - el

Viola da gamba e direzione
Vittorio Ghielmi

Info e Biglietteria

Lo sai che se acquisti un biglietto o un abbonamento hai anche il parcheggio incluso?

Ogni sera di spettacolo, dalle ore 19:00, è possibile parcheggiare gratuitamente in un’area riservata agli spettatori a pochi passi dal Teatro Ristori!
Il parcheggio è aperto fino a mezz'ora dopo la fine dello spettacolo.

Nel pomeriggio non perdere l'appuntamento dedicato ai bambini realizzato in collaborazione con il CMV - Children’s Museum Verona.
Il laboratorio Atelier musicale per bambini si terrà venerdì 3 marzo alle 17:00 al Teatro Ristori. Oltre al laboratorio, i giovani partecipanti avranno la possibilità di immergersi nell’atmosfera del Teatro, visitando i suoi spazi, guidati dal Direttore Artistico, il Maestro Alberto Martini, e prendendo parte alle prove dello spettacolo serale, Gypsy Baroque.
L'appuntamento è gratuito con prenotazione obbligatoria. Scopri di più cliccando qui

venerdì, 03 Marzo 2023 H 20:00venerdì, 03 Marzo 2023 H 20:00venerdì, 03 Marzo 2023 H 20:00

Prossimi Eventi

Tutto
Danza
Per le Famiglie
Jazz
Nessun evento trovato!

Acquista l’Abbonamento

Biglietteria del Teatro

Via Teatro Ristori, 7
37122 Verona VR
+39 045 693 0001
[email protected]
Dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 13:00
e dalle 16:00 alle 19:00

BoxOffice

Via Pallone, 16
37121 Verona VR
+39 045 8011154
Dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00
Sabato dalle 9.30 alle 12.30

Per le Aziende

Affitta il Teatro Ristori per i tuoi eventi
Diventa Sponsor e assicurati una poltrona per ogni spettacolo

Ricevi gli aggiornamenti e le promozioni
del Teatro Ristori

  • Stagioni
  • Per Aziende
  • Box Office
  • X