Brad Mehldau Trio

feat_mehldau_trio

Brad Mehldau Trio

[tab name=”Descrizione”]



Brad Mehldau  piano
Larry Grenadier  contrabbasso
Jeff Ballard  batteria

Ha ricevuto ben quattro nominations agli Oscar della Musica, i Grammy Awards. È stato il primo musicista jazz a ricevere la Carnegie Hall Composer Chair – un onore che in precedenza hanno avuto solo John Adams, Th

omas Adés, Louis Andriessen, Elliott Carter, Pierre Boulez. In questa Stagione, fittissima di concerti in Stati Uniti e in Europa, tocca in Italia il Ristori e Roma, all’Auditorium Parco della Musica.

Ma è solo qui a Verona che viene in trio. Where do you start è il suo ultimo cd, uscito nel 2012 per la Nonesuch. L’album “indica che Mehldau sta entrando in una nuova formidabile fase della sua carriera” (M. Longley, BBC Music, 2012). “La conversazione musicale fra i tre è una fra le più magiche del jazz di oggi” (Downbeat, la “Bibbia” del jazz americano, che lo ha premiato nel 2004 e nel 2007). Attraverso la formazione del trio Mehldau rende omaggio alla tradizione del jazz e, al tempo stesso, sperimenta la sua personale visione musicale.
La sua musica è stata scelta per la colonna sonora di film come Eyes wide shut, il film di Kubrick con Tom Cruise e Nicole Kidman, e in The Million Dollar Hotel, di Wenders, fra gli altri.

www.bradmehldau.com

“A star in the jazz world”

(A. Kozinn, The New York Times, 11.9.2010)

“Brad Mehldau non lascia mai che la sua tecnica impareggiabile e il preciso senso del tempo interrompano il flusso narrativo di una storia ben raccontata. Qui il pianista e il trio si immergono nel “left-field” pop e negli standard americani, e danno entusiasmanti scintille al jazz di oggi.”

(M. Hobart, Financial Times, 14.9.2012)

“il pianista che, in pochi anni, ha saputo conquistare l’apprezzamento di un pubblico non soltanto jazzistico. Merito della sua vena romantica che gli consente di far filtrare dalle musiche sentimenti capaci di colpire chiunque: ballate elegiache, una splendida tecnica, linguaggio originale”

(V. Franchini, Corriere della Sera, 18.3.2008)

 

 

 


foto di Michael Wilson

[/tab]

[tab name=”Video”]

[/tab]

[tab name=”Acquista”]

 

ESAURITO

POSTO UNICO Intero € 28
GIOVANI € 14
SENIOR € 22

 

VERONA JAZZ WINTER 2014

ABBONAMENTI

Teatro Ristori
Richard Galliano Sextet
Cécile McLorin Salvant
Brad Mehldau Trio

Teatro Camploy
Mauro Ottolini Sousaphonix
Enrico Zanisi Trio
Giovanni Guidi Trio

6 spettacoli Teatro Ristori e Teatro Camploy
POSTO UNICO Intero € 100
GIOVANI € 50
SENIOR € 80

3 spettacoli Teatro Ristori
POSTO UNICO Intero € 72
GIOVANI € 35
SENIOR € 55

3 spettacoli Teatro Camploy
POSTO UNICO Intero € 38
GIOVANI € 20
SENIOR € 30

 

BIGLIETTERIA DEL TEATRO
via Teatro Ristori 7 – tel. 045 693.0001
dal 27 settembre al 9 ottobre
dal lunedì al venerdì, dalle 16.00 alle 19.00 (esclusi festivi).
dal 10 ottobre
dal lunedì al venerdì, dalle 17.00 alle 19.00 (esclusi festivi).

BOX OFFICE (abbonamenti e biglietti)
via Pallone 16 – tel. 045 8011154
dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30,
chiuso lunedì mattina e sabato pomeriggio.

CALL CENTER 848.002.008 (abbonamenti e biglietti)
dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

 

I biglietti sono acquistabili anche

presso le Filiali UniCredit
Info prevendita Filiali abilitate: Numero Verde 800.32.32.85

nei punti vendita del circuito Geticket
www.geticket.it

[/tab]
[end_tabset]



X