Infinitamente

infinitamente

Infinitamente

Il Teatro Ristori avvia la collaborazione con il festival Infinitamente, diventandone una delle sedi principali.
Il Festival è dedicato alle scienze e arti ed è ideato dall’Università degli Studi di Verona; realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune e il Consorzio Verona Tuttintorno.
La quarta edizione ruoterà attorno a tre parole chiave: Tempo, Finito e
Infinito.
Com’è nato nella mente dell’uomo il concetto di tempo? Come si è trasformato, dalle teorie e dai paradossi dell’antichità sino alla teoria della relatività e ai concetti di spazio-tempo? Tempo è anche memoria e ricordo, è proiezione della mente verso il futuro ed evoluzione e sviluppo del cervello e della mente: dalla vita prenatale alla maturità. Si indagheranno i tempi della vita, dalla cellula all’universo. Un altro campo di indagine riguarderà il tema dell’attenzione e di come la mente vive il “tempo senza tempo” del web 2.0. Le nuove tecnologie percepite come “estensione di sé” modificano i nostri comportamenti ed influiscono, in particolare, sulla capacità di attenzione e di concentrazione dei più giovani.
Il Festival propone incontri, laboratori, spettacoli e conferenze per raccontare la scienza in modo innovativo e coinvolgente, con eventi interattivi e trasversali. Nell’edizione 2012 sarà articolato in una serie di incontri e dibattiti d’impostazione divulgativa, una mostra “d’arte e scienza”, laboratori di apprendimento ludico per bambini e adulti ed eventi artistici teatrali e musicali.



X