Novembre, 2020

29Nov(Nov 29)11:00INGHILTERRA NEL XX SECOLOI VIRTUOSI ITALIANI - LEONARDO BENINI direttore11:00 via Teatro Ristori,7 - VeronaGenere:Evento ospitato,I Vitruosi Italiani 20-21,Stagione 2020-2021info e prezzi sul sito dell'organizzatore

Ora

(Domenica) 11:00

Location

Teatro Ristori

via Teatro Ristori,7 - Verona

Dettagli

— EVENTO SOSPESO —

Si informa il gentile pubblico che, in ottemperanza al DPCM emanato il 3 novembre i concerti de I VIRTUOSI ITALIANI previsti al Teatro Ristori sono sospesi, al momento, sino al 3 dicembre 2020.

I concerti previsti sono stati rinviati a data da destinarsi, presumibilmente nella primavera del 2021 in date che saranno comunicate non appena disponibili; per tali iniziative rimarranno validi ed usufruibili i biglietti già acquistati.

Per coloro che, in possesso di biglietti per le date di cui sopra, ritenessero sin d’ora di non poterne comunque usufruire è prevista la possibilità di richiedere ai sensi dell’art.5 comma 4) del Decreto Legge 28.10.2020 n.137 (Decreto “Ristori”) entro il 10 dicembre 2020 il rimborso che sarà corrisposto tramite voucher di pari importo da usufruire entro 18 mesi dalla data di emissione. A tale scopo sarà necessario, entro e non oltre la data citata, farne richiesta presso la sede de I VIRTUOSI ITALIANI in Piazzetta Ottolini 9, previo appuntamento chiamando ai numeri 045 8006411/392 7178741, riconsegnando il biglietto acquistato. Alternativamente inviare una mail di richiesta all’indirizzo: biglietteria@ivirtuosiitaliani.it allegando scannerizzazione o foto fronte/retro del biglietto conservandone l’originale per la successiva riconsegna.

 

 

XXI STAGIONE CONCERTISTICA DEI VIRTUOSI ITALIANI
Teatro Ristori
RESTART MATTINO

 

INGHILTERRA NEL XX SECOLO

I VIRTUOSI ITALIANI

LEONARDO BENINI direttore

 

E. Elgar – Elegia Op. 58

G. Holst – St. Paul’s Suite op.29 n.2

E. Elgar – Serenata op.20

B. Britten – Simple Symphony op.4

 

LEONARDO BENINI ( direttore d’orchestra )

Nasce a Verona il 20 dicembre 1994. Crescendo in un contesto familiare che ha sempre dato grande importanza all’arte, viene avviato allo studio della musica fin da bambino. Inizia il suo percorso accademico in conservatorio studiando clarinetto, arrivando a conseguire il diploma con il massimo dei voti e la lode nel 2014, presso il conservatorio F.A. Bonporti di Trento, sotto la guida del M° Mauro Pedron. Prosegue gli studi musicali, sempre al conservatorio Bonporti, nella classe di composizione del M° Massimo Priori.

Ottiene il diploma superiore di primo livello nell’anno accademico 2016/2017 con il massimo dei voti e la lode, presentando un’opera originale da camera per due solisti, coro ed ensemble strumentale dal titolo Fabbrica Interiore. Dopo un avviamento alla direzione d’orchestra frequentando masterclass e corsi intensivi tenuti da Maestri quali Mario Lanaro, Giancarlo Andretta, Isaac Karabtchevsky, Julian Lombana, Sergio Bernal e Fabrizio Dorsi, nel 2017 viene ammesso al Master en Direction d’Orchestre Specislisée nella classe del M° Laurent Gay presso la prestigiosa Haute École de Musique di Ginevra dove si diploma brillantemente nel giugno 2019.

 

I VIRTUOSI ITALIANI
Il complesso de I VIRTUOSI ITALIANI, nato del 1989, compie 30 anni di attività.
E’ una delle formazioni più attive e qualificate nel panorama musicale internazionale, regolarmente invitata nei più importanti teatri, festival e stagioni in tutto il mondo. Viene loro riconosciuta una particolare attitudine nel creare progetti sempre innovativi, una costante ricerca nei vari linguaggi, oltre all’eccellente qualità artistica dimostrata in anni di attività.
Numerose sono le collaborazioni con solisti e direttori di rilevanza internazionale.
Hanno collaborato all’allestimento dell’Apollon Musagete di Stravinsky con il New York City Ballet; nel 2001 hanno eseguito tutte le opere in un atto di Rossini per l’Opera Comique di Parigi e hanno tenuto due concerti al Konzerthaus di Vienna.
I Virtuosi Italiani si sono esibiti per i più importanti teatri e per i principali enti musicali italiani quali il Teatro alla Scala, il Teatro La Fenice, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la GOG di Genova, l’Unione Musicale di Torino, l’Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, il Teatro alla Pergola di Firenze, la Società Filarmonica di Roma, il Teatro Rossini di Pesaro, la Società del Quartetto di Milano e molti altri.
Tra gli impegni più rilevanti ricordiamo il Concerto per il Senato della Repubblica Italiana e teletrasmesso in diretta da RAI 1, il “Concerto per la Vita e per la Pace” eseguito a Roma, Betlemme e Gerusalemme e trasmesso dalla RAI in Mondovisione, il Concerto presso la Sala Nervi in Vaticano alla presenza del Papa.
Numerose sono poi le tournée all’estero, con concerti nelle più importanti sale del mondo: Francia (Festival Pablo Casals di Prades, Festival Berlioz, Aix-en-Provence, Bordeaux), Germania, Svizzera, Spagna, Portogallo, Inghilterra (Londra Royal Albert Hall), Polonia, Lituania, Lettonia, Finlandia, Slovenia (Festival Internazionale di Lubiana), Russia (San Pietroburgo Sala Filarmonica, Mosca Sala Grande del Conservatorio Tchaikovsky, Sala Tchaikovsky della Filarmonica), Turchia, Iran, Corea, Stati Uniti d’America (New York, Los Angeles, Philadelphia), Paesi Baltici.
L’attività discografica è ricchissima, con più di 100 cd registrati per le maggiori case discografiche mondiali ed oltre 500.000 dischi venduti in tutto il mondo.
Una delle ultime registrazioni, per la prestigiosa casa discografica DEUTSCHE GRAMMOPHON, dedicata a una monografia di Morten Lauridsen, nel giugno del 2019 ha ricevuto la nomination degli OPUS CLASSIC AWARDS 2019, il più importante premio per la musica classica in Germania.
Nell’autunno 2020, usciranno due CD, per altrettante major, entrambi dedicati a Gioachino Rossini:  il primo per WARNER CLASSICS – ERATO diretto da Corrado Rovaris con il tenore Lawrence Brownlee e il baritenore Miachael Spyres, il secondo per CPO con le più famose Overture d’opera dirette da Marc Andreae.
L’attenzione dei Virtuosi alla ricerca filologica li ha condotti a esibirsi nel repertorio barocco e classico anche su strumenti originali.
Proprio in quest’ambito sono usciti i DVD per UNITEL CLASSICA delle opere di G.B.Pergolesi “Il Prigionier Superbo”, “La Serva Padrona” e “La Salustia”, dirette da Corrado Rovaris e di G. B. Spontini “La Fuga in Maschera” sempre diretta da Corrado Rovaris.
Nel segno della versatilità e dell’attenzione riservata ad una scelta di repertorio mirato al coinvolgimento di un pubblico sempre più vasto con una particolare attenzione ai giovani, significativo è, inoltre, l’interesse da sempre dimostrato dal gruppo per il repertorio di confine. Da qui la nascita di collaborazioni e progetti con artisti come Franco Battiato, Goran Bregovic, Uri Caine, Chick Corea, Paolo Fresu, Ludovico Einaudi, Michael Nyman, Cesare Picco, Enrico Rava, Gianluigi Trovesi, Richard Galliano e molti altri.

 

 

 

 


nella foto Leonardo Benini

Organizzatore

I Virtuosi Italiani

Info prezzi, abbonamenti e riduzioni

info e prezzi sul sito dell'organizzatore
X